Investire per obiettivi: perché è la formula vincente

condividi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Reading Time: 4 minutes

Sognate da tempo di comprare la casa dei vostri sogni, ma poi guardando il conto in banca ci rinunciate? Ogni anno a giugno vi ritrovate con troppi pochi soldi per partire per la vacanza che vi meritate? O, ancora, non avete abbastanza fondi per creare le basi del business che immaginate?

Amiche, questo è l’articolo che fa per voi. 

In partnership con Gimme5 – la soluzione digitale per la gestione del denaro che permette di mettere da parte piccole somme attraverso smartphone e di investirle in fondi comuni di investimento – vi spiegheremo perché investire per obiettivi è la scelta migliore per riuscire effettivamente a mettere da parte una cifra grande abbastanza da realizzare il vostro sogno nel cassetto. 

Senza un obiettivo concreto, infatti, la costanza nel piano di accantonamento può venir meno e si può perdere il senso dell’azione stessa. Al contrario, con un punto di arrivo chiaro in mente, può essere soddisfacente vedere il gruzzoletto crescere, mantenendo la propria rotta.

Cosa vuol dire investire per obiettivi?

Seguire una strategia di investimento basata sulla sola speranza di ottenere una performance superiore a quella del mercato può portare, nel lungo termine, a non pochi errori di giudizio come, ad esempio, mettere in moto tutti i risparmi in un unico investimento. Investire per obiettivi, invece, si contrappone a questo metodo, detto “tradizionale”. 

Avere degli obiettivi concreti vuol dire adottare una strategia di gestione del denaro che consente di suddividere il proprio investimento in tanti portafogli quanti sono i propri obiettivi, ricordandosi di gestire ciascuno di questi nel modo più appropriato.

Dato che ogni obiettivo ha caratteristiche differenti, per quanto riguarda orizzonte temporale e il profilo di rischio, il modo più efficace per raggiungerli è sicuramente la diversificazione. In parole povere, come ci suggeriscono i nostri amici di Gimme5, per ogni scopo bisogna scegliere la soluzione più adeguata! 

Per esempio, se si vuole risparmiare e investire per un obiettivo di breve termine, come il viaggio tra 2 anni, è generalmente più consigliabile utilizzare prodotti obbligazionari, meno volatili. Per la pensione tra 30 anni, invece, è solitamente preferibile un investimento azionario, per beneficiare di un rendimento potenziale maggiore, in base alla legge rischio-rendimento. Pertanto, se non si seguisse una strategia di risparmio ad hoc per ogni obiettivo, sarebbe necessario rinunciare a uno dei due.

Perché è importante investire per obiettivi?

Negli investimenti, come nel business, è praticamente impossibile raggiungere il successo (o perlomeno il traguardo) senza degli obiettivi chiari in mente. E anche in questo caso, chi non li ha, fallisce prima e con più probabilità di chi invece li ha. 

Gimme5 stessa, in collaborazione con University of Melbourne e Georgetown University, ha studiato in forma anonima il comportamento degli utenti della sua app e ha scoperto che coloro che impostano obiettivi specifici incrementano il tasso di risparmio del 91%.

I vantaggi dell’investimento per obiettivi

Investire per obiettivi comporta i seguenti vantaggi:

Essere più propensi al risparmio, senza perdere la motivazione di partenza.

Comprendere meglio di quali risorse economiche si avrà bisogno nel tempo.

Essere meno sensibili alla volatilità dei mercati – evitando i classici errori dettati da emotività e da irrazionalità, come acquistare quando i prezzi sono alti e vendere quando sono bassialle news del momento (es. uscita dall’Euro).

Definire una strategia su misura per ogni obiettivo.

Portare avanti con costanza il proprio piano finanziario.

Come si identificano gli obiettivi d’investimento?

Anche nel caso dell’identificazione degli obiettivi per il proprio piano finanziario, emerge la similitudine con i piani di business. 

Se vi siete mai trovate a ideare un nuovo progetto o, appunto, un nuovo business, sapete bene come la scelta dei propri obiettivi vada fatta con cura. Uno dei metodi migliori per farlo è quello di assicurarsi che ogni obiettivo posto rientri nel modello SMART e che, quindi, rientri in questi requisiti:

Specifico >> obiettivi troppo generici come “diventare ricca” non motivano abbastanza, “viaggio con le amiche” o “comprare la prima casa”, invece, sono più mirati e aiutano a mantenere il focus. 

Misurabile >> è importante definire una cifra alla quale volete arrivare: non importa che siano 1.000€ o 1.000.000€, l’importante è poter verificare i progressi e trarne soddisfazione. 

Accessibile >> ovviamente l’obiettivo deve essere realizzabile per voi. Se avete uno stipendio mensile troppo basso, non potete immaginare di accantonare più di quanto vi serve per sopravvivere. Un buon equilibrio potrebbe essere seguire la regola del 20-30-50

Rilevante >> tutto sta nella costanza, per questo l’obiettivo deve toccarvi davvero. Se scegliete qualcosa che non desiderate, o in cui non credete abbastanza, sarà più difficile perseguire il vostro piano.

Limitato nel tempo >> a ogni obiettivo, bisogna associare una data di scadenza perché – diciamoci la verità – alla fine siamo tutti dei procrastinatori.

Gimme5: risparmiare per obiettivi

Gimme5 è la soluzione digitale per la gestione del denaro che permette di mettere da parte piccole somme attraverso smartphone e di investirle in un fondo comune di investimento. Non esistono obblighi o vincoli e, esattamente come accade per un salvadanaio tradizionale, ogni utente è libero di decidere se e quando aggiungere nuovi risparmi o chiederne il rimborso. 

Con Gimme5 l’esperienza di ogni risparmiatore è incentrata su una strategia di investimento per obiettivi. L’app, infatti, già al primo utilizzo chiede la definizione dell’obiettivo per il quale si intende risparmiare e investire il proprio denaro, personalizzando l’importo e l’arco temporale entro il quale si intende raggiungerlo. 

In base a queste caratteristiche, Gimme5 permette poi di mettere in moto il proprio denaro, scegliendo tra un’ampia gamma di fondi comuni d’investimento disponibili, quello che risponde meglio alle proprie esigenze. Senza alcun obbligo o vincolo, è possibile decidere in qualsiasi momento di destinare i propri risparmi al salvadanaio digitale, a partire da €5. 

Se volete iniziare a mettere in moto i vostri risparmi e creare valore nel tempo, cliccate qui.

Potrebbe interessarti anche:

Immagine che rappresenta quattro mani che si scambiano Euro
MONEY
Redazione GRLS

Come ci relazioniamo al denaro?

Reading Time: 4 minutes Scopriamo la contabilità mentale per imparare a risparmiare (e investire) Per raggiungere l’indipendenza finanziaria è fondamentale avere chiaro il proprio rapporto con i soldi e,

Leggi L'Articolo