GRLSClub: Paolina Consiglieri di Non è Tutto Rosa

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Reading Time: 5 minutes

Dopo un periodo particolarmente difficile, dove non riusciva a capire quale fosse il suo vero “perché”, ha deciso di fermarsi e fare due chiacchiere con se stessa: è la storia di Paolina Consiglieri di “Non è Tutto Rosa” una rinascita personale che oggi da l’opportunità a tante altre donne di parlare, incontrarsi e condividere assieme anche difficoltà e insicurezze.

Dal 31 agosto, “Non è Tutto Rosa” sarà On The Road: partendo dalla Sicilia per arrivare fino Torino, Paolina e il suo team hanno organizzato zone di incontro, e collaborazioni con comunità e business locali.

Paolina è anche un membro attivo del nostro GRLSClub, e oggi, siamo noi a farle le domande.

Ciao Paolina! Quanti anni hai, di dove sei e di cosa ti occupi?

Ho 26 anni, nata in Turkmenistan, di origini caucasiche, ma con padre Italiano ed è per questo che mi trovo in Italia ormai da 20 anni.

La mia grande passione è sempre stata ed è la moda, quindi negli anni ho portato avanti progetti legati ai talenti emergenti del fashion system, mettendo in luce tante realtà che avevano qualcosa di nuovo e diverso da raccontare. 

Sicuramente il fatto di essermi sempre messa in gioco con progetti diversi, mi ha aiutato ad ampliare la mia visione. Così, dopo un periodo particolarmente difficile, dove non riuscivo a capire quale fosse il mio vero “perché”, ho deciso di fermarmi e fare due chiacchiere con me stessa. 

Nasce così “Non è Tutto Rosa”, da una rinascita personale.

 

L’anno scorso hai lanciato “Non è Tutto Rosa”: che cos’è e a chi è rivolto?

“Non è Tutto Rosa” nasce come un podcast dedicato a tutte quelle donne che, come me, hanno vissuto e dovuto superare difficoltà e insicurezze per arrivare infine a realizzare i propri sogni. Oggi è anche un’associazione no-profit che vuole aiutare tutte coloro che non hanno la possibilità economica di investire sulla propria crescita personale e professionale, fornendo corsi e consulenze gratuiti. Sicuramente per finanziare l’associazione e le sue varie attività, organizzerò in un futuro eventi, workshop e incontri di networking.

L’intento è quello di aumentare le occasioni di unione fra donne, perché è solo grazie alla collaborazione, condivisione e sorellanza che possiamo creare grandi cose.

Ci tengo a precisare che “Non è Tutto Rosa” nasce dalle donne ed è rivolto alle donne, ma non siamo una community esclusiva.

Voglio creare occasioni di dialogo anche con il sesso opposto, perché è solo con il confronto che si può raggiungere una totale e giusta equità e comprensione.

Cosa ti spinge a raccontare le storie di altre donne?

Voglio dimostrare che non siamo sole. Io stessa, ascoltando diverse storie di donne fortissime, mi sono resa conto che le difficoltà che ho affrontato non sono una mia esclusiva. Questo permette anche di imparare a mettersi nei panni delle altre persone senza pensare di essere le uniche e senza giudicare. È anche un’ottima occasione per imparare, imparare tanto dalle esperienze di altre donne. Ripeto, confrontarsi e dialogare è fondamentale nel percorso di crescita.

 

E come hai scelto di creare un Podcast e non un altro formato?

Quando si parla con una persona, l’effetto è completamente diverso, senti l’intenzione, il tono di voce, le pause, l’agitazione o la felicità, la preoccupazione. Tutte sensazioni che sono difficili da “sentire” davanti ad un testo. 

Secondariamente perché ho pensato che ascoltare, ti permette allo stesso tempo di fare altro e visto che viviamo in un mondo multitasking, il podcast mi sembrava il formato perfetto.

 

Ci sono dei pre-requisiti per dover partecipare al Podcast?

Il primo e direi unico pre-requisito è essere disposte a condividere la propria storia, perchè scoprirsi a volte non è semplice, ma penso che sia uno dei modi migliori per crescere e aiutare gli altri a crescere, condividere e non aver paura di farlo.

 

Secondo te, quanto è importante fallire? E quali sono i benefici?

Penso a tutte le volte che sono fallita e a quante cose io abbia imparato in quei momenti. Certo, non fa piacere, siamo comunque esseri umani e ci piace vincere, a chi non piace? Credo però che sia fondamentale capire che quando si crolla (perché anche questo è umano), bisogna ascoltarsi e analizzarsi. È il momento perfetto per scoprire tutto ciò che magari per anni abbiamo nascosto, oppresso o anche sbagliato. È il momento perfetto per farsi un esame di coscienza, specchiarsi e dirsi: “Hai capito la lezione, ora alzati e conquista il tuo sogno”.

Non è Tutto Rosa – On the Road
Le date:

1-2 Settembre: Palermo

4-5 Settembre: Catania

8 Settembre: Caserta

10 Settembre: Roma

12-13 Settembre: Torino

Il 31 Agosto partirai per il “Non è tutto rosa” Tour: ci puoi parlare degli eventi previsti?

“Non è Tutto Rosa – On the Road” è il primo evento di networking femminile completamente itinerante. Il nostro van partirà il 31 agosto, con me, Cristina Scelzo (Counselor), Mario Di Girolamo (Growth Hacker) e Alice Di Girolamo (Videomaker) che girerà il nostro documentario, da Palermo e si fermerà nelle tappe di Catania, Caserta, Roma e Torino, terminando il tour il 13 Settembre.

In ciascuna tappa sarà allestito il Salottino Non è Tutto Rosa, una zona di incontro per accogliere tutte le donne che vorranno partecipare, prenotandosi all’evento, per fare networking, passare una piacevole oretta, tra un pasticcino, un caffè, tante storie interessanti e ospiti che porteranno la loro expertise al servizio delle partecipanti, trattando tematiche di affari, imprenditoria e crescita personale.

Il catering sarà rigorosamente locale e al femminile. Infatti saranno coinvolte ristoratrici donne che prepareranno fingerfood tipico delle varie città che visiteremo. Inoltre l’azienda Caffè Felmoka ha aderito all’iniziativa e sarà presente in tutte le città con la propria linea Caffè Donna Felice, realizzata utilizzando materie prime coltivate e prodotte da donne.

In ogni tappa, ciascuna partecipante riceverà una giftbox, che conterrà prodotti di startup o medie imprese femminili, per portare in risalto l’imprenditoria femminile.

Lo scopo di questi incontri è quello di dare la possibilità a tutte, nessuna esclusa, di raccontarsi, essere ascoltate, capite e supportate nel loro percorso di crescita sia personale che professionale, attraverso consigli e consulenze da parte del team.

E’ un progetto molto complicato e ricco di dettagli, le realtà coinvolte sono tantissime e non potrei essere più felice, però abbiamo bisogno di una mano. L’evento è completamente no-profit, di conseguenza per realizzarlo abbiamo bisogno di fondi. Questa è la nostra campagna di crowdfunding e se volete sostenerci, qualsiasi contributo per noi è prezioso! Solo insieme possiamo farcela.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Il focus ora è tutto rivolto all’organizzazione del tour, che vorrei comunque riproporre tutti gli anni. In seguito, tornata dal tour mi vorrei concentrare sulle attività dell’associazione, quindi instaurare collaborazioni con aziende e altre associazioni per cominciare ad offrire corsi e consulenze alle ragazze e donne che ne hanno bisogno.

Fortunatamente sto già ricevendo diverse proposte da altre realtà che vogliono unirsi alla nostra missione. Parallelamente voglio organizzare incontri di networking, come ad esempio la cena che abbiamo già fatto a Milano, e eventi per finanziare l’associazione. Le idee sono tante, ma molte arrivano anche strada facendo, quindi vedremo!

Ultima domanda, che consiglio daresti alle ragazze che stanno cercando un’opportunità per raccontare la loro storia? 

Sicuramente quello che posso dire in base anche all’esperienza personale e agli errori fatti in passato, prima di contattare una realtà è importantissimo se non fondamentale, informarsi e raccogliere più informazioni possibili, capire a chi ti stai rivolgendo e se veramente il valore che vuoi portare e che vuoi ricevere, sia in linea con quello che avresti in mente. Soprattutto, volersi raccontare non per egocentrismo, ma per altruismo.

Qui trovate tutte le informazioni per conoscere Paolina e seguire il Tour di “Non è Tutto Rosa”

Profilo Instagram di Paolina:
https://www.instagram.com/paolina_consiglieri/

Profilo Instagram di Non è Tutto Rosa:
https://www.instagram.com/nonetuttorosa/