Glossario Digital Marketing

All | # A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
There are currently 199 names in this directory
Affiliate marketing
L'affiliate marketing, o affiliazione, è una strategia di digital marketing che prevede la nascita di un accordo commerciale tra due soggetti: l'advertiser (azienda che vuole promuovere un suo prodotto e/o servizio) e l'affiliate (azienda o persona fisica che si presta alla promozione di suddetta offerta). Lo scopo del lavoro dell'affiliate è quello di convertire - grazie alla creazione di contenuti di valore - la maggior parte della propria audience in nuovi contatti e/o clienti per l'advertiser. Per questo prezioso lavoro, l'affiliate viene ricompensato in base ai risultati generati che possono essere calcolati con due metrice diverse: • per lead, quindi per contatto generato ad esempio grazie all'iscrizione ad una newsletter; • per vendita, quindi per nuovo cliente generato.

Alt Text – Alternative Text
Con alt text, alt attribute, alt description o erroneamente con alt tag, ci si riferisce a quella stringa di testo inserita nel codice html dagli sviluppatori di siti web per descrivere e contestualizzare la funzione di un'immagine o di un'intera pagina. L'alt text viene utilizzato principalmente per tre ragioni: 1) Aiuta gli utenti con problemi di vista a capire il contenuto di un'immagine; 2) Aiuta qualsiasi utente a capire il contenuto di un'immagine quando la connessione non permette di caricarla; 3) Aiuta i motori di ricerca a indicizzare l'immagine nel modo migliore.

Anchor Text
L'anchor text corrisponde a quella parola o gruppo di parole - di solito evidenziate tramite font o colori differenti - che sono collegate ad un'altra pagina o contenuto grazie a un link o hyperlink. Cliccandoci sopra, quindi, si giungerà al contenuto preannunciato nello stesso testo "di ancoraggio". Gli anchor text sono la base fondante di Internet, senza di essi non esisterebbe la rete come la intendiamo oggi.

Android
Android è il sistema operativo per dispositivi mobili sviluppato da Google.

App
L'applicazione, o app, è un programma informatico sviluppato in maniera più leggera e creato per assolvere un determinato compito. Le applicazioni possono essere: mobile, o mobile app, destinate quindi ai dispositivi mobili come smartphone o tablet, oppure desktop e quindi destinate ai computer fissi e portatili. Un esempio di app è WhatsApp.

App Store
L'App Store è un portale realizzato da Apple e reso disponibile su tutti i suoi dispositivi (iPhone, iPod touch, iPad e Macintosh) che permette agli utenti di scoprire e scaricare applicazioni desktop e mobile.

Application Programming Interface (API)
L'API, in italiano interfaccia di programmazione delle applicazioni, consiste in un insieme di funzioni e procedure che consentono lo sviluppo di applicazioni integrate a un sistema dato. In altre parole, è un'intrefaccia per programmare app che hanno accesso ai dati di un'altra applicazione web. Grazie a questa interfaccia, più app possono scambiarsi i dati automaticamente e funzionare grazie a questo scambio. L'API può essere chiuso, quindi solo pochi scelti hanno accesso e licenza di utilizzo al fine di garantire esclusività (un esempio è Microsoft che permette solo a poche aziende di sviluppare giochi per l'Xbox), oppure aperto, quindi chiunque ha accesso e può sviluppare applicazioni per un dato programma (un esempio è Google che ha dato accesso al suo API consentendo a tutti di sviluppare app per Android).

Augmented Reality (AR)
Con augmented reality, o realtà aumentata, si intende quella tecnologia in continua evoluzione che incrementa le percezioni sensoriali grazie all'utilizzo di dispositivi elettronici. A differenza della VR, la realtà aumentata offre un'esperienza che combina ambiente circostante e virtualità. Grazie all'AR, si possono sovrapporre livelli di informazione digitale allo spazio fisico e interagire con essi. Un esempio sono le app di giochi virtuali che consentono di giocare a biliardo dal vivo, ma attraverso il proprio dispositivo mobile.

Baby Boomers
Con l'espressione inglese Baby Boomers si fa riferimento a quelle persone appartenenti alla generazione dei Baby Boomers, ovvero ai nati tra il 1945 e il 1960. Le esperienze che li hanno segnati vanno dalla guerra fredda a Woodstock. Hanno vissuto in prima persona il boom economico e le varie rivoluzioni, per questo sono politicamente impegnati e credono nella lotta per i propri diritti. Il bisogno che più cercano di soddisfare è la sicurezza lavorativa. Per quanto riguarda le loro preferenze in ambito di comunicazione, invece, il media preferito è sicuramente la televisione. Le relazioni interpersonali le mantengono principalmente al telefono o faccia a faccia. Il loro social media preferito è Facebook.

Banner
Il termine banner si traduce letteralmente con bandiera, vessillo o striscione. Nel digital marketing, in particolare, con banner si intendono quei messaggi pubblicitari inseriti sulle pagine web sottoforma di contenuto multimediale. Il banner può essere statico (immagine) o animato (video).

Black Friday
Black friday, o venerdì nero, è il modo informale con cui negli Stati Uniti d'America viene chiamato il venerdì successivo al giorno del ringraziamento, che viene festeggiato il quarto giovedì di novembre. Seppur l'origine del nome resta incerta, la prima grande azienda ad utilizzarlo a scopi promozionali è stata la catena Macy's che nel 1924 con esso diede inizio allo shopping natalizio. Oggi il black friday è un'iniziativa commerciale a cui quasi tutti ricorrono per presentare a prezzi decisamente agevolati i propri prodotti e/o servizi ai consumatori.

Blog
Il termine blog deriva dall'espressione weblog, utilizzata fino agli anni Novanta per indicare i diari personali tenuti in rete. Oggi, più che diari, possiamo considerare i blog tutte quelle pagine web, gestite da uno o più utenti (blogger), che pubblicano contenuti periodicamente. Questi contenuti possono avere diversa natura, tra le tematiche più frequenti ci sono: cibo e ricette, notizie e attualità, guide tematiche, consigli, ecc.

Blog Post
Il blog post è un aggiornamento pubblicato su un blog. Può essere solo testuale, oppure accompagnato da immagini e/o video.

Blue Monday
Con l'espressione Blue Monday si indica un giorno dell'anno in particolare, di solito il terzo lunedì di gennaio, che - secondo una teoria priva di fondamento - sarebbe il giorno più triste dell'anno. Nonostante non ci siano prove scientifiche a dimostrare questo assunto, la comunità social ha sfruttato innumerevoli volte questo concetto per creare contenuti ad hoc.

Bounce rate
La bounce rate è una metrica utilizzata nel web analytics per calcolare la frequenza di rimbalzo su un sito web. Il termine bounce, che si traduce con rimbalzo, sta a indicare una sessione di una sola pagina su un sito web. In altri termini, corrisponde a quella specifica situazione in cui l'utente abbandona il sito dopo averne visualizzato una sola pagina. La bounce rate si può calcolare grazie a Google Analytics.

Browser
Con web browser, o più semplicemente browser, in informatica si intendono quei software che permettono agli utenti di navigare in rete e quindi di recuperare e presentare diverse risorse Internet identificate da specifiche URL. Esempi di borwser sono Google Chrome e Safari.

Call To Action (CTA)
La call to action, letteralmente, corrisponde a un invito a compiere una determinata azione. Nel marketing, si riferisce in particolare all'elemento fondamentale di qualsiasi campagna di inbound marketing che punta a generare una conversione da un determinato contenuto. Può manifestarsi come una frase o un pulsante in conclusione di un blog post, di una newsletter o di un contenuto social.

Chatbot
I chatbot, o chat bot o chatterbot, sono dei software programmati per simulare le conversazioni (scritte e parlate) con un essere umano. Grazie ai chatbot, gli utenti possono interagire con i dispositivi digitali come fossero degli esseri umani. I chatbot possono essere rudimentali, e quindi offrire una comunicazione preimpostata, oppure possono essere più sofisticati, come gli assistenti digitali, e sfruttare la propria intelligenza artificiale per migliorarsi e offrire una sempre più precisa personalizzazione.

Click Maps
Le click map sono quelle heat map che rivelano il comportamento degli utenti di un determinato sito web relativamente ai click che essi effettuano sui diversi elementi che lo compongono. Questo tipo di analisi ha un duplice obiettivo: verificare se le call to action sono ben posizionate; capire se c'è la necessità di posizionare un link o una CTA in un punto non previsto inizialmente.

Clubhouse
Clubhouse è una piattaforma social basata sulle chat audio, lanciata da Alpha Exploration Co. nel 2020. La sua particolarità è che si accede solo tramite invito, una volta dentro l'utente poi può accedere a diverse stanze virtuali dove i partecipanti possono dialogare attraverso messaggi audio. Una volta chiusa la stanza, l'audio viene cancellato.

Community
Con community si intendono quei gruppi di persone, unite dalla condivisione di determinati valori e/o interessi, che grazie ad Internet si incontrano e discutono online, spesso attraverso forum, chat instantanee e gruppi social.

Community management
Il community management corrisponde alle attività di gestione di una community. Più specificatamente, fanno parte del community management tutte quelle attività di interazione del brand con la sua community, attraverso messaggi, commenti e qualsiasi altro tipo di interazione online.

Content Management System (CMS)
Il content management system, o CMS, è un software utilizzato per la gestione dei contenuti di un sito web, che permette ai propri amministratori di lavorare su un sito senza avere competenze di programmazione web. Un esempio di CMS è WordPress.

Conversion
Con conversion, o conversione, si intende il completamento da parte dell'utente di un determinato processo in risposta agli stimoli offerti da un'iniziativa di marketing. Esempi di conversione possono essere: l'iscrizione alla newsletter, l'acquisto di un prodotto, l'abbonamento a un servizio.

Conversion Marketing
L'espressione conversion markering riguarda tutte quelle strategie e tecniche di marketing volte a far aumentare il valore della conversion rate. Un esempio è l'A/B testing.

Conversion Rate
La conversion rate, o tasso di conversione, è un importante KPI e corrisponde alla percentuale di visitatori di una determinata iniziativa di digital marketing che ha effettuato l'azione obiettivo della campagna stessa o, in altre parole, che ha risposto alla call to action. Tasso di conversione = (n°visitatori totali / n° conversioni totali) x 100

Conversion Rate Optimization (CRO)
Con conversion rate optimization, o CRO, si intendono quelle strategie assimilabili al conversion marketing.

Cookie
I cookie, o cookie http o cookie web, sono dei piccoli file di testo che vengono memorizzati sui dispositivi degli utenti ogni volta che visitano un sito web. La loro funzione è quella di salvare le preferenze e migliorare le esperienze degli utenti, per esempio è grazie a loro che gli ecommerce possono salvare il nostro carrello e riproporlo allo stesso modo ogni volta che navighiamo sullo stesso sito.

Copertura
La copertura è quella metrica che indica il numero totale di utenti singoli appartenenti a una specifica target audience esposti almeno una volta a una determinata campagna. Si calcola come una percentuale tra i contatti netti generati e la totalità del target. Copertua = (contatti netti / totalità target) x 100

Cost Per Acquisition (CPA)
Il cost per acquisition, o cost per action, (CPA) è una metrica che esprime l'efficacia di una campagna pubblicitaria online valutandone il costo per ogni azione predefinita completata.

Cost Per Click (CPC)
Il cost per click (CPC) è una metrica che esprime l'efficacia di una campagna pubblicitaria online valutandone il costo per ogni click ricevuto.

Cost Per Download (CPD)
Il cost per download (CPD) è una metrica che esprime l'efficacia di una campagna pubblicitaria online valutandone il costo per ogni download effettuato del materiale oggetto della campagna stessa.

Cost Per Lead (CPL)
Il cost per download (CPD) è una metrica che esprime l'efficacia di una campagna pubblicitaria online valutandone il costo per ogni contatto generate, per esempio attraverso l'iscrizione a una newsletter o la compilazione di un form.

Cost Per Sale (CPS)
In ambito digital marketing, il cost per sale (o CPS) è una metrica che esprime l'efficacia di una campagna basandosi sul rapporto tra il costo dell'iniziativa e il numero di vendite totali generate dalla campagna stessa.

Cost Per Thousand Impressions (CPM)
Il cost per thousand impressions (CPM) è una metrica che esprime l'efficacia di una campagna pubblicitaria online valutandone il costo per ogni mille impressions generate.

Cost Per View (CPV)
Il cost per thousand impressions (CPM) è una metrica che esprime l'efficacia di una campagna pubblicitaria online valutandone il costo per ogni visualizzazione ottenuta.

Crawl Budget
Con crawl budget si intende il valore che Google assegna a un determinato sito e corrisponde al tempo che il Googlebot effettivamente investirà nella scansione dello stesso sito.

Crawling
Con crawling si intende il processo effettuato dai motori di ricerca per restare aggiornati sui contenuti presenti in rete. Grazie ai crowler bot (o spider), infatti, i motori di ricerca scansionano i siti web e ne salvano i contenuti al fine di presentarli nei loro risultati di ricerca.

Customer Relationship Management (CRM)
Generalmente con CRM, o customer relationship management, si intende la strategia che un'azienda mette in atto per gestire la relazione con i propri clienti attuali e potenziali. Esistono anche software CRM che aiutano a gestire questa relazione.

Cyberbullismo
Il cyberbullismo è la manifestazione in rete del bullismo. È quindi caratterizzato da azioni violente e intimidatorie attuate da un bullo, o un gruppo di essi, nei confronti della vittima attraverso strumenti online, come social media, app di messaggistica instantanea, ecc.

Dark web
Il dark web corrisponde a una piccola porzione del deep web e include tutte quelle pagine non indicizzate il cui dominio finisce con .onion e sono ospitate su server che utilizzano il protocollo Tor. Il dark web è stato sviluppato dal dipartimento di difesa americana per garantire comunicazioni sicure e del tutto anonime. Nel 2004, però, è diventato di dominio pubblico e così facendo sono prolificate le iniziative illegali, come: vendita di droga, di armi, traffici umani e addirittura killer su commissione.

Dashboard
La dashboard, o pannello di controllo, corrisponde a una pagina che raccoglie un insieme di dati e risorse grafiche al fine di sintetizzare quanto proposto dal software che si sta utilizzando.

Deep web
Con deep web si intende quella porzione di Internet che non viene indicizzata dai motori di ricerca, quindi non rintracciabile tramite semplice ricerca. Secondo alcune ricerche, potrebbe corrispondere a quasi il 96% di Internet.

Digital Marketing
Il digital marketing è quella branca del marketing che punta alla promozione di un brand attraverso l'utilizzo dei canali digitali. Spesso, viene utilizzato in sinergia con il marketing tradizionale per creare una strategia integrata.

Digital PR
Le digital pr corrispondono a quella branca del marketing che consiste nel fare rete con una serie di personalità e realtà rilevanti sul digitale al fine di sensibilizzarli e invogliarli a parlare di un determinato brand e migliorare, di conseguenza, sia la sua presenza online che la sua reputazione.

Direct Email Marketing (DEM)
Il direct email marekting, o DEM, indica l'insieme di tattiche e/o strategie rivolte alla promozione di un brand attraverso le comunicazioni via email. Le DEM si caratterizzano per un alto tasso conversione grazie alla divulgazione del messaggio presso un pubblico super in target e preselezionato (contatti già registrati perché interessati al brand). Le DEM, infine, hanno sempre uno scopo commerciale e non hanno una cadenza fissa.

Direct Messages
I direct messages, o DM, sono i messaggi diretti che possono essere inviati sui social media. Su Instagram, per esempio, i DM corrispondono ai messaggi privati inviabili direttamente a un determinato profilo utente.

Display Ads
Le display ads, o pubblicità display, è quella forma di advertising online che utilizza banner e altri tipi di annunci come testi, immagini, flash e video per diffondere messagi pubblicitari commissionati da un determinato brand.

Dominio
Il dominio, o nome dominio, è un nome facile da ricordare associato a un indirizzo IP e quindi a un sito web. Corrisponde al nome univoco che compare nelle url dopo il www. e negli indirizzi mail dopo la @.

Dropshipping
Il dropshipping è un modello di vendita online che vede un venditore vendere a un altro utente un prodotto senza esserne in possesso materialmente. Grazie al dropshipping, quindi, non è necessario immagazzinare i prodotti e si risparmiano così ingenti costi.

Duetto
Il duetto è una funzionalità di TikTok che permette di rispondere a un video creato da un altro utente, grazie alla divisione in due dello schermo. Il video finale vedrà i due video (quello originale e il proprio) uno accanto all'altra. Si utilizza questa funzionalità per arricchire i contenuti esistenti ma anche semplicemente per mostrare la propria reazione a essi.

Ebook
Con ebook si intende un libro in formato digitale, fruibile attraverso il computer e/o i dispositivi mobili.

Ecommerce
Il termine anglosassone ecommerce, traducibile con commercio elettronico, indica la vendita e l'acquisto di beni e/o servizi attraverso Internet. Con ecommerce si intende anche il singolo negozio di un determinato sito web.

Email Marketing
L'email marketing è una branca del digital marketing che punta sulle email per veicolare messaggi, sia promozionali che non, al fine di acquisire nuovi clienti. La tattiche più diffuse di email marketing sono le dem e le newsletter.

Engagement
L'engagement corrisponde all'attaccamento emotivo nutrito da una persona verso un determinato brand che, normalmente, nasce dopo esperienze positive pregresse di interazione con il brand stesso. Nei social media, l'engagement viene utilizzato anche come metrica per indicare il grado di coinvolgimento degli utenti nei confronti di un profilo utente o di un determinato contenuto.

Facebook
Facebook è una piattaforma social lanciata il 4 febbraio 2004, da Mark Zuckerberg, Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovitz e Chris Hughes, come servizio gratuito per mettere in contatto gli studenti dell'Università di Harvard. Presto, però, la piattaforma è stata aperta a chiunque avesse più di 13 anni, in tutto il mondo. Le sue caratteristiche principali sono la possibilità di creare un profilo utente gratuitamente e connettersi con la propria rete attraverso la condivisione di foto, video e testi. Dal punto di vista delle aziende è particolarmente interessante per il suo servizio di advertising puntuale ed efficace. Oggi Facebook fa parte del gruppo Meta ed è il social preferito della generazione dei Baby Boomers.

Fake news
L'espressione fake news, letteralmente tradotta come notizia falsa, sta a indicare un'informazione completamente, o solo in parte, non corrispondente alla verità ma divulgata comunque intenzionalmente sul web, spesso e volentieri attraverso i social media, al fine di creare destabilizzazione nell'audience di riferimento.

Filtro (AR)
Un filtro AR, ovvero per la realtà aumentata, è un effetto che si sovrappone dinamicamente alle immagini riprese grazie alla fotocamera da un dispositivo mobile. I filtri AR vengono spesso utilizzati dai social network, come Instagram e TikTok.

Follower
Nel mondo dei social media, con follower si intende letteralmente un seguace di un determinato profilo social. I follower sono coloro che fanno parte di una community legata a uno specifico profilo. Per anni, il numero totale dei follower è stata considerata una metrica fondamentale per capire lo stato di salute di un account. Oggi si è capito che fa parte, invece, delle vanity metrics.

Footer
Il footer corrisponde alla fascia finale di un sito web, che generalmente contiene i link più importanti, le informazioni obbligatorie e la mail dei contatti. Il footer, normalmente, è lo stesso in tutte le pagine di un sito web.

Freebie
Con freebie si intende qualcosa di offerto a titolo gratuito presso la propria target audience al fine di farle compiere determinate azioni, come ad esempio l'iscrizione alla newsletter o l'ingresso nel funnel di vendita dell'azienda proponente.

Funnel
Il funnel, letteralmente tradotto con la parola "imbuto", corrisponde a un modello di marketing utilizzato per disegnare percorso che un utente compie da quando ha il primo contatto con il brand, e quindi ne diventa consapevola, fino a quando si trasforma in un cliente vero e proprio. Il funnel, per essere tale, deve prevedere diversi step.

Gamification
Con gamification si intende l'utilizzo di tecniche appartenenti al mondo dei giochio e/o videogiochi al fine di coinvolgere in modo più significativo gli utenti in altri contesti al di fuori del gioco. La gamification può essere utilizzata in particolari iniziative o anche in campagne pubblicitarie.

Generazione X
Con generazione X si fa riferimento a tutte quelle persone nate tra il 1961 e il 1980. Le esperienze che li hanno segnati vanno dalla caduta del muro di Berlino al diffondersi del consumismo. Hanno vissuto nell'ombra dei propri genitori che gli hanno lasciato ben poco su cui sognare. Gli idoli di questa generazione sono rappresentativi della stessa: sono tutti a metà tra l'affermazione e la distruzione. Il loro dispositiv preferito è il personal computer e avendo vissuto - come pionieri - le prime rivoluzioni digitali sono coloro che passano più tempo sui social media. Anche se i mezzi di comunicazioni preferiti rimangono il telefono e le e-mail. I loro social preferiti sono Facebook e Twitter.

Generazione Z (GenZ)
Con generazione Z, o GenZ, si fa riferimento a tutte quelle persone nate dopo il 1995. Le esperienze che li hanno maggiormente segnati vanno dalla pandemia dovuta al Covid-19 al riscaldamento globale. Sono la prima generazione ad essere nata completamente immersa nella tecnologia. Per questo sono iperconnessi e utilizzano formati dinamici (come video e immagini personalizzati) per comunicare e servizi di videochiamata per interagire tra loro. In quanto reduci dalla crisi economica del 2009, il bisogno che più cercano di soddisfare è quello di sicurezza e stabilità. Il loro social preferito è TikTok.

GIF
La gif, o per esteso graphics interchange format, è un formato digitale di tipo bitmap utilizzato per diffondere immagini e grafiche digitali. I file GIF hanno estensione .gif.

Give-away
Il give-away è una tatticha di digital marketing utilizzata da aziende o influencer sui social media per creare awareness intorno al proprio brand e ai propri prodotti. Il give-away, infatti, consiste nel regalare qualcosa in cambio di una piccola azione da parte dell'utente. Se nei primi anni dei social media questa tattica non era regolamentata, adesso - almeno in Italia - è considerata al pari di un concorso a premi e, per questo, vincolata alla legislazione in merito.

Google Ad (AdWords)
Google Ad, conosciuto fino a luglio 2018 come Google AdWords, è un software di Google che offre la possibilità di acquistare spazi pubblicitari - sottoforma di annunci - sulle pagine di ricerca del motore stesso. Questi annunci (fino a 4) vengono visualizzati in alto, prima dei risultati di ricerca non a pagamanto.

Google Analytics
Google Analytics è il servizio di web analytics più utilizzato su Internet. Questo software, offerto gratuitamente da Google, consente di analizzare attraverso diverse statistiche gli utenti che visitano un determinato sito web.

Greenwashing
Con l'espressione inglese greenwashing si intende un ambientalismo di facciata. Più nello specifico, corrisponde a campagne di comunicazione che sfruttano i valori dell'ambientalismo per promuovere la reputazione di un brand in questo senso, senza l'utilizzo di risultati dimostranti l'impegno del brand stesso verso la causa.

Growth Hacking
Con growth hacking si intende quell'insieme di pratiche di marketing, programmazione e service design che permette di individuare il modo più veloce ed efficace per far crescere il proprio business. In particolare, sfrutta tecniche SEO, SEM, Email Marketing, Social Media Marketing e A/B testing.

Guest Post
Il guest post è un post o articolo pubblicato sul blog di qualcun'altro.

Hashtag
L'hashtag è un tipo di tag tematico, riconoscibile perché preceduto da un #. Gli hashtag vengono utilizzati sui siti web e sui social network per categorizzare i contenuti e permettere agli utenti una ricerca più facile.

Header
L'header corrisponde alla parte iniziale di un sito web che corrisponde alla sua intestazione, a sua volta comune in tutte le pagine dello stesso sito.

Heat Map
Le heat map, o mappe di calore, sono delle rappresentazioni grafiche utilizzate nel marketing, ma anche nel giornalismo e nello sport, in cui i valori di una matrice sono rappresentati attraverso differenti colori. In particolare nel marketing, vengono utilizzate per individuare quali sono gli elementi di un sito web che maggiormente attirano l'attenzione di un utente. Le heat map possono mostrare: i click (click map), i movimenti del mouse (hover map), gli scroll (scroll map), i tap effettuati dai dispositivi mobile (tap map).

Highlights
Gli highlights, su Instagram, sono un gruppo di stories salvate nella parte iniziale di un profilo utente. Per inserire delle stories negli highlights è necessario prima pubblicarle normalmente e poi aggiungerle manualmente alla cartella. L'inserimento avviene secondo l'ordine cronologico di pubblicazione.

Hover Map
Le hover map sono quelle heat map che rivelano il comportamento degli utenti di un determinato sito web relativamente ai movimenti del muouse. Questo tipo di analisi si basa sull'assunto secondo il quale il puntatore del mouse corrisponde al punto in cui l'utente sta focalizzando la sua attenzione.

HTML
In informatica, l'HTML, o hypertext markup language (in italiano "linguaggio a marcatori per ipertesti"), è un linguaggio markup standard per lo sviluppo di siti web.

HTTP
In informatica, l'HTTP, o hypertext transfer protocol (in italiano "protocollo di trasferimento di ipertesto"), è un protocollo di rete che permette lo scambio di informazioni sul web.

Hyperlink
In informatica, l'hyperlink - o collegamento ipertestuale - consiste nel rinvio/collegamento unidirezionale di un contenuto ad un altro contenuto, solitamente collegato. Quando su uno dei nostri articoli, per esempio, trovate una parola evidenziata che rimanda al suo significato in questo Glossario; quello è un hyperlink.

Impression
Con impression si intende il numero totale di volte in cui un annuncio pubblicitario è stato visualizzato.

Inbound marketing
Con Inbound marketing si intende quella branca del marketing che ha come scopo la creazione di contenuti di valore per la propria audience al fine di catturare la loro attenzione e farli interessare all'azienda autrice dei contenuti stessi.

Indicizzazione
L'indicizzazione è quel processo portato avanti dai motori di ricerca per raccogliere, analizzare e presentare le informazioni nelle proprie SERP.

Indirizzo IP
L'indirizzo IP, o Internet Protocol Address, è un codice numerico univoco utilizzato da qualsiasi dispositivo per navigare e comunicare in rete.

Influencer
Con la parola influencer si intende una persona popolare in rete, spesso grazie ai social media, che attraverso i suoi contenuti riesce a influenczare le scelte e i comportamenti d'acquisto della propria community, quindi di uno specifico gruppo di utenti.

Instagram
Instagram è una piattaforma social che permette di condividere contenuti video e fotografici con la propria rete di utenti o, addirittura con il mondo intero (grazie al profilo pubblico). Ideata da Kevin Systrom e Mike Krieger, è stata lanciata il 6 ottobre 2010 per poi essere acquisita nel 2012 da Facebook Inc, ora Meta, per 741 milioni di dollari. Instagram è la piattaforma preferita dai Millennials.

Internal Link
Gli internal link sono hyperlink presenti su un sito web che rimandano ad altre pagine o contenuti dello stesso sito web.

JavaScript
Javascript è un linguaggio di programmazione utilizzato dai web designer per inserire elementi dinamici all'interno dei siti web.

Keyword
Il termine keyword si traduce letteralmente con parolachiave e, in informatica, sta a indicare una o più parole utilizzate per definire il contenuto di un testo o per compiere ricerche in un database.

KPI (Key Performance Indicator)
Nel marketing KPI è un acronimo per key performance indicator, ovvero indicatori chiave di prestazione. In altre parole, i KPI sono delle metriche utilizzate dalle aziende per misurare il proprio operato e, conseguentemente, il loro successo.

Landing Page
Nel digital marketing, una landing page è una pagina web singola creata appositamente come atterraggio di una campagna.

Lead
Con lead si intende il potenziale cliente di un prodotto e/o servizio che, dopo aver preso consapevolezza del brand, ha lasciato all'azienda i suoi dati di contatto per ricevere ulteriore materiale informativo e/o commerciale.

Lead generation
Con lead generation si intendono quelle tattiche di marketing volte all'ottenimento di contatti realmente interessati all'offerta dell'azienda promotrice.

Lead magnet
Il lead magnet, letteralmente, è un magnete per i clienti potenziali. Normalmente, si manifesta come un contenuto gratuito che gli utenti possono scaricare in cambio di un'azione come, per esempio, l'iscrizione alla newsletter.

Lead nurturing
Con lead generation si intendono quelle tattiche di marketing volte a nutrire e coltrivare la relazione con i propri contatti, al fine di generare in loro un reale interesse nell'offerta dell'azienda promotrice.

Like
Nel mondo dei social media, con like si intende la possibilità di dare un feedback positivo (un "mi piace") a un determinato contenuto. Per anni, il numero totale dei like di un contenuto è stato considerato una metrica fondamentale per capire l'efficacia dei contenuti proposti dai brand sui propri canali. Oggi si è capito che fa parte, invece, delle vanity metrics.

Like Button
Nel mondo dei social media, il like button è letteralmente il pulsante grazie al quale si può mettere "mi piace" (like) un determinato contenuto.

Link
In informatica, con link si intende qualsiasi collegamento fisico tramite un mezzo trasmissivo che da vita a un canale di comunicazione. In gergo, link è usato come abbreviativo di hyperlink.

Local Marketing
Il local marketing è una branca del marketing che punta sulla promozione di un determinato messaggio pubblicitario presso la community locale e il quartiere in cui si trova il punto in quale il cliente può effettuare l'acquisto. Prima il local marketing si manifestava con cartelloni e altri supporti fisici. Ora, con l'avvento del digitale, può sfociare nel proximity marketing e raggiungere l'utente con advertising online.

Location Based Marketing
Il location based marketing è una branca del digital marketing che utilizza i dati riguardanti le location da cui gli utenti si collegano per navigare in rete. Per esempio, sapere che un determinato target si collega da una particolare location può fornire un insight prezioso per un'azienda che sta pianificando una campagna pubblicitaria e deve decidere su chi indirizzarla.

Long Tail Keywords
Le long tail keywords, letteralmente parole chiavi dalla coda lunga, sono frasi chiave composte quindi da più parole estremamente specifiche e per questo meno ricercate sui motori di ricerca. Al contrario, le keyword più corte sono molto ricercate e per questo c'è più concorrenza per il ranking nelle SERP.

Mailing List
La mailing list, letteralmente lista di indirizzi mail, è uno strumento grazie al quale i brand (o qualsiasi utente) può inviare una email ad un server che a sua volta la inoltrerà a una serie di contatti. In questo modo funzionano sia le DEM che le newsletter.

Marketplace
Il marketplace è una piattaforma di commercio elettronico che dà la possibilità a domanda e offerta di incontrarsi. Un esempio di marketplace è Vinted che mette in contatto chi vuole vendere i suoi vestiti usati a possibili acquirentei, e viceversa.

Meme
Il meme è un contenuto digitale che per la sua natura ironica e umorisitica si diffonde velocemente tra gli utenti al punto di diventare virale.

Messenger
Messenger è un'applicazione di messaggistica instantanea e videochat sviluppata da Facebook, ora Meta. Gli utenti di Messenger possono scambiarsi tramite chat video, immagini, foto, testi ma anche telefonarsi o videochiamarsi.

Meta
Meta Platforms Inc, o Meta, è l'azienda americana che controlla le piattaforme social Facebook, Instagram e le applicazioni di messaggistica WhatsApp e Messenger. La visione di Meta è quella di portare il metaverso alla portata di tutti.

Meta Description
La meta description è un tag nel codice HTML di un sito web che consente di personalizzare la descrizione di una determinata pagina. È molto importante in quanto utilizzata dai crawler per analizzare le pagine web e indicizzarle nelle SERP dei motori di ricerca.

Meta robot
Il meta robot è un tag nel codice HTML di un sito che permette di dare indicazioni ai crawler dei motori di ricerca.

Meta Tag Keywords
I meta tag keyword, o meta tag, sono dei tag nel codice HTML di un sito web che consentono ai motori di ricerca di capire quali sono gli argomenti principali di quel sito.

Meta Title
Il meta title è un tag nel codice HTML di un sito web che consente ai crawler di determinare il titolo di una determinata pagina.

Metaverso
Il metaverso è una rete di realtà virtuali in cui gli utenti possono interagire con altri utenti e con l'ambiente, generato e gestito da computer.

Millennials
Con il termine inglese Millennials si fa riferimento a quelle persone appartenenti alla generazione Y, ovvero ai nati tra il 1981 e il 1995. Le esperienze che li hanno segnati vanno dall'attentato dell'11 settembre all'avvento dei Social Media. Sono caratterizzati da una forte propensione al networking e all'interazione, per questo sono sempre connessi e sono dei forti sostenitori della sharing economy - che al tempo stesso è un'ottima soluzione per la precarietà che vivono ogni giorno. Sono molto ambiziosi e amano scegliere, non a caso per loro sono nati tutti una serie di servizi che si basano sulla libertà di scelta come ad esempio Netflix o Spotify. Il bisogno che più cercano di soddisfare è la libertà e la flessibilità delle proprie scelte. Non di rado, infatti, scelgono di lanciare il proprio business invece che rispondere a un'organizzazione. La parte più giovane dei millennials corrisponde ai primi nativi digitali per questo il loro media preferito è Internet, al quale accedono grazie a dispositivi mobili. Il loro social media preferito è Instagram.

Mobile Marketing
Il mobile marketing è una branca del marketing digitale che sviluppa strategie di comunicazione per intercettare la propria target audience sui loro dispositivi mobile.

Native Advertising
Con l'espressione inglese native advertising, traducibile in italiano con pubblicità nativa, si intendono quelle iniziative di comunicazione per le quali i contenuti promozionali vengono riadattati, sia nello stile che nella forma, ai contenuti del sito web che li ospiterà al fine di garantire la continuità editoriale e intercettare l'audience usuale dello stesso sito web.

Negative SEO
Con negative SEO si intendono una serie di pratiche scorrette per le quali si va a minare il posizionamento di un altro sito web, spesso e volentieri concorrente, nelle SERP dei motori di ricerca.

Newsletter
Le newsletter sono uno degli strumenti dell'email marketing di cui i brand si servono per instaurare e mantenere una relazione con i propri clienti. A differenza delle DEM, hanno una finalità informativa e una cadenza fissa. Per inviare le newsletter, le aziende devono ricevere il consenso da parte degli utenti per essere in linea con quanto previsto dall'UE con la normativa sulla privacy e il GDPR.

Online Advertising
L'online advertisting, o pubblicità online, corrisponde alla comunicazione a pagamento commissionata da un soggetto riconoscibile per promuovere su internet - in particolare attraverso dispaly ads, social media ads, SEM, SEO - i propri messaggi pubblicitari, al fine di influenzare i comportamenti e le preferenze di acquisto di una determinata target audience.

Online Marketing
L'online marketing è una branca del digital marketing cle cui strategie puntano sull'utilizzo della rete Internet.

Opt In
Nell'email marketing, con l'espressione opt in si intende l'ottenimento del consenso da parte dell'utente per usare i suoi dati e essere inserito in una mailing list e ricevere così materiale informativo.

Opt Out
Nell'email marketing, con l'espressione opt out si intende l'opzione di rinuncia da parte di un utente all'iscrizione a una mailing list. Richiedendo l'opt-out, l'utente richiede di essere cancellato.

Organic Link
Un organic link è un link al proprio sito web presente su un altro sito web senza alcun tipo di accordo. Viene considerato organico in quanto il proprietario del secondo sito lo ha inserito in maniera spontanea e genuina.

Paid Search
Con l'espressione paid search si intendono tutte quelle attività a pagamento volte a promuovere un determinato sito web sui motori di ricerca.

Pay Per Action (PPA)
Il pay per action è l'equivalente di cost per action (CPA).

Pay Per Click (PPC)
Il pay per click è l'equivalente di cost per click (CPC).

Performance Marketing
Il performance marketing, o marketing dei risultati, è una branca del digital marketing che sfrutta l'advertising online per generare una risposta o un risultato misurabile da parte degli utenti. L'azienda inserzionista pagherà l'iniziativa solo in base ai risultati raggiunti.

Piano Editoriale (PED)
Il piano editoriale, anche conosciuto come PED, non è altro che la calendarizzazione sistematica di contenuti (comprensivi sia di elementi testuali che visivi) creati ad hoc per i touchpoint digitali del proprio brand.

Piattaforma
Nel mondo digitale, una piattaforma è un'infrastruttura digitale - hardware o software - che connette tra loro diversi sistemi tecnologici e li espone agli utenti finali grazie a interfacce semplici e fruibili. Solitamente si presenta come un'app o un sito web.

Pinkwashing
Con l'espressione inglese pinkwashing si intende un femminismo e un'attenzione alla parità di genere di facciata. Più nello specifico, corrisponde al fenomeno per il quale alcune aziende decidono di portare avanti campagne di comunicazione che sfruttano i valori della parità di genere per promuovere la propria reputazione, senza l'utilizzo di risultati dimostranti l'impegno dell'azienda stesso verso la causa.

Pinterest
Pinterest è una piattaforma social che offre ai suoi utenti la possibilità di creare delle bachece dove pubblicare o salvare dei contenuti video e/o fotografici. È molto utilizzata per creare moodboard o per trovare ispirazioni per determinati progetti. Pinterest è stata lanciata nel 2010 da Evan Sharp, Ben Silbermann e Paul Sciarra.

Plugin
In informatica, i plugin sono pezzi di codice che interagiscono con un software già esistente per aggiungerne delle funzionalità. Un esempio di plugin è Yoast SEO per il software Internet WordPress.

Podcast
Il termine podcast sta a indicare un file audio distribuito via Internet e fruibile attraverso un qualsiasi dispositivo che, appunto, può connettersi a Internet. Con podcast si intende anche un insieme di episodi di un programma radiofonico diffuso sempre via Internet.

Popup
In informatica, i pop up sono quelle finestre a comparsa che appaiono durante la navigazione in rete per attirare l'attenzione dell'utente su una particolare iniziativa, per esempio l'iscirizione alla newsletter di un sito web.

Privacy Policy
La privacy policy di un sito web è un documento riportante tutte le informazioni riguardo l'utilizzo del sito stesso dei dati degli utenti che lo navigano. È obbligatoria ai sensi dell’ art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679, GDPR.

Profilo Social
Il profilo social, o profilo utente, è una pagina unica su un social media appartenente a una determinata persona o azienda. Consiste in un insieme di dati relativi all'utente stesso.

Programma di affiliazione
Il programma di affiliazione (o affiliate program) è un accordo di tipo commerciale tra due realtà: il publisher e l'advertiser. Il primo è colui che è proprietario di uno spazio sul web, il secondo invece è interessato a promuovere i propri prodotti. Tramite questo accordo, il publisher mette a disposizione il suo spazio per promuovere i prodotti dell'advertiser, in cambio di una percentuale o di un compenso fisso su ogni vendita generata. Uno dei programmi di affiliazione più famosi è senza dubbio quello promosso da Amazon.

Proximity Marketing
Il proximity marketing, o marketing di prossimità, è una branca del digital marketing che punta sul concetto secondo il quale un utente deve essere raggiunto dal messaggio pubblicitario nel momento in cui si trova vicino al prodotto e/o servizio oggetto del messaggio stesso. Si basa sull'utilizzo di location technology in grado di intercettare i dispositivi mobile che si trovano all'interno di una determinata area, non viene perciò selezionato nessun target particolare se non quello geografico.

QR Code
L'espressione QR code, o codice QR, sta per Quick Response Code ovvero "codice a risposta rapida". I QR Code, ormai sempre più utilizzati, si presentano come dei codici a barre bidimensionali composti da diversi moduli neri disposti all'interno di un quadrato bianco. Vengono utilizzati per comunicare informazioni e/o dati in maniera rapida.

Ranking
Con il termine ranking, in ambito SEO, si fa riferimento alla posizione ottenuta tra i risultati delle SERP dei motori di ricerca.

Reach
La reach di una campagna corrisponde alla sua copertura.

Redirect
In informatica, con redirect si intende il reindirizzamento di un utente che visita una determinata URL a un altro indirizzo web.

Reel
I reel sono una funzionalità di Instagram che consente di pubblicare un contenuto video verticale (1920x1080 px) dalla durata massima di 60 secondi. Il contenuto resterà visibile sulla bacheca dell'utente.

Referral
Con il termine referral, in informatica, si intendono quei link presenti su altri siti web che rimandano al proprio.

Referral Marketing
Il referral marketing è una strategia di marketing per la quale si chiede ai propri clienti di raccomandare la propria offerta in cambio di premi o ricompense. Ad esempio, Westwing vi regala un buono sconto se una persona fa un acquisto dopo essersi iscritta tramite il vostro referral link.

Remarketing
Il remarketing è una strategia di digital marketing per la quale un'azienda cerca di recuperare i clienti che non hanno concluso un acquisto sul proprio sito grazie all'utilizzo di dati statistici e tracciamente degli utenti. Tra le tecnologie utilizzate per il remarketing ci sono i cookies, che vi permettono di ricevere messaggi personalizzati su altri siti riguardanti il carrello che avete lasciato pieno sul sito precedente.

Retargeting
Il retargeting è un sinonimo di remarketing.

Return on Advertising Spend (ROAS)
Il ROAS, o ritorno sulla spesa pubblicitaria, è una metrica utilizzata nel marketing per calcolare il ritorno economico generato per ogni euro speso in iniziative pubblicitarie. ROAS = Fatturato generato grazie alla pubblicità / Costo della pubblicità

Rich Snippet
Il rich snippet è uno snippet che, oltre le caratteristiche base, nella SERP presenta informazioni aggiuntive permettendo una ricerca più consapevole.

Scroll Map
Le scroll map sono quelle heat map che rivelano il comportamento degli utenti di un determinato sito web relativamente agli scroll che essi compiono su di esso. L'assunto alla base di questa analisi è che lì dove gli utenti scrollano, la loro attenzione è più alta.

Search Engine Advertising (SEA)
La SEA (Search Engine Advertisting) è un'attività di SEM che punta a far ottenere traffico qualificato a un determinato sito web grazie all'inserimento di annunci a pagamento sui motori di ricerca quando gli utenti ricercano determinate keyword.

Search engine marketing (SEM)
SEM è l'acronimo di Search Engine Marketing, ovvero quella branca del digital marketing che punta a far ottenere a un determinato sito web traffico qualificato in più. Si divide a sua volta in SEO e SEA.

Search engine o Motore di ricerca
Nell'informatica, e più nello specifico nell'ambito delle tecnologie legate alla rete Internet, il search engine (o motore di ricerca in italiano) è un software che offre la possibilità di cercare informazioni all'interno del world wibe web. I risultati generati dopo l'invio di una ricerca vengono visualizzati nella SERP. Un esempio di motore di ricerca è Google.

Search engine optimization (SEO)
La SEO (Search Engine Optimization) è un'attività di SEM che punta a far ottenere un maggiore traffico organico a un determinato sito web grazie a una serie di tattiche volte a migliorare il posizionamento del sito stesso per determinate keyword nei motori di ricerca.

Search Engine Results Page (SERP)
L'espressione inglese Search Engine Results Page (SERP in acronimo) significa letteralmente "Pagina dei risultati di un determinato motore di ricerca". In altri termini, è la pagina che risulta che viene mostrata da un motore di ricerca, ad esempio Google, quando si cerca una certa parola.

Sentiment Analysis
La sentiment analysis, letteralmente l'analisi del sentimento, consente di analizzare le opinioni espresse in rete - in particolare sui social media - dagli utenti a proposito di iniziative, brand e prodotti.

Shadow Ban
Lo shadow ban è un termine inglese utilizzato per riferirsi a quella specifica situazione in cui un utente all'interno di una determinata comunità online viene oscurato al fine di non rendere i suoi contenuti visibili ad altri utenti. Si distingue dal classico ban, per il quale invece un utente viene eliminato dalla piattaforma. Alcuni social media sono soliti attivare pratiche di shadow ban quando gli utenti non rispettano le loro linee guida in fatto di posting.

Sharing
Nei social media con sharing si intende l'azione di condividere con la propria rete un contenuto già esistente sulla piattaforma.

Shitstorm
Con l'espressione inglese shitstorm si intende quel fenomeno per il quale un soggetto presente in rete, che sia una persona, un gruppo o un'azienda, subisce letteralmente "una tempesta di escrementi", ovvero insulti, commenti e/o messaggi negativi e offensivi.

Sitelinks
I sitelinks sono collegamenti ipertestuali presenti su un determinato sito web che vengono raggruppati in un risultato web. Servono a facilitare ulteriormente la ricerca degli utenti.

Snapchat
Snapchat è una piattaforma social basata sull'invio di video, immagini e testi - visualizzabili solo per 24 ore - tra utenti della stessa rete. Snapchat è stata ideata e sviluppata da Evan Spiegel, Bobby Murphy e Reggie Brown, studenti dell'Università di Stanford, nel settembre 2011.

Snippet
In informatica, lo snippet è un frammento di codice sorgente reso disponibile al pubblico dominio. Con un focus sui motori di ricerca, gli snippet corrispondono a uno dei box presenti nelle SERP, contenente diverse informazioni del risultato come: titolo (tag title), link (url) e breve descrizione (meta description). Sono le prime informazioni che un possibile cliente ha su un'azienda quando ne ricerca una simile online.

Social Advertising
Per social advertising si intende la creazione di campagne pubblicitarie, altamente targettizzate, a pagamento sui social media come Instagram, Facebook, YouTube, LinkedIn, TikTok, ecc...

Social media
Con social media intendiamo tutte quelle piattaforme online che permettono agli utenti di creare contenuti e condividerli con i propri contatti e con il mondo. Questo include i social network, i blog, le newsletter, i podcast, le community, ecc. Vuoi saperne di più sui social media? Scarica ora la nostra guida.

Social media manager
Il social media manager è quella persona che si occupa di gestire i canali social di una determinata azienda. Tra le sue competenze rientrano: la creazione del piano editoriale, la pubblicazione e il community management. Vuoi saperne di più sui social media? Scarica ora la nostra guida.

Social Media Marketing (SMM)
Il social media marketing, o SMM, è una branca del marketing digitale che utilizza i social media per promuovere un brand e sviluppare una relazione diretta con la propria audience. Vuoi saperne di più sul social media marketing? Scarica ora la nostra guida.

Social media optimization (SMO)
Con social media optimizatiom, SMO, si intende quel processo strategico secondo il quale un'azienda decide di creare contenuti online gratuiti al fine di incentivare la propria target audience a interagire con lei. Vuoi saperne di più sul social media marketing? Scarica ora la nostra guida.

Spam
Con il termine spam si fa riferimento a tutti quei messaggi pubblicitari, anche ingannevoli, scorretti e illegali, inviati al consumatore senza il suo consenso. Spesso si manifesta sotto forma di email indesiderate o anche messaggi e/o commenti sui social network.

Spider
Lo spider, o anche crawler, è un software grazie al quale i motori di ricerca scansionano i siti web e ne salvano i contenuti al fine di presentarli nelle loro SERP.

Spotify
Spotify è una piattaforma di riproduzione digitale di musica, podcast e video, con accesso immediato a milioni di brani e altri contenuti di autori provenienti da tutto il mondo. Il servizio è Freemium, quindi gratis per tutti con però alcune funzioni Premium a pagamento.

Stich
Lo stich è una delle funzionalità offerte da TikTok che permette di utilizzare una parte di un contenuto video creato da un altro utente per realizzare il proprio. In altre parole, è un modo per arricchire e ampliare i propri contenuti o quelli già esistenti.

Stories
Le stories sono una funzionalità di Instagram che consente di pubblicare un contenuto verticale (1920x1080 px) dalla durata massima di 60 secondi, che sparirà dopo 24 ore. Per far durare una stories più a lungo è possibile salvarla negli highlights.

Tag
Nel mondo dei social network, il tag corrisponde a un'etichetta posta su un contenuto che associa quest'ultimo a uno specifico utente.

Taggare
Nel mondo dei social network, taggare significa utilizzare un tag per associare un contenuto a un determinato profilo.

Tap Map
Le tap map sono quelle heat map che rivelano il comportamento degli utenti collegati da mobile su un determinato sito web relativamente ai punti dove effettuano un tap, ovvero toccano con il dito.

Tap-to-shop
Con tap-to-shop si intende quella funzionalità offerta da Instagram, ma sempre più utilizzata anche da altri player, che consente alle aziende di inserire link di acquisto all'interno dei propri contenuti social. Dal punto di vista dell'utente, corrisponde alla possibilità di fare "tap" su un'immagine in corrispondenza di un determinato prodotto e avere la possibilità di acquistarlo immediatamente.

Telegram
Telegram è un'applicazione di messaggistica instantanea basata su Cloud, diretta concorrente di WhatsApp. Fondata dai fratelli Durov nel 2013, Telegram consente di inviare qualsiasi tipo di file - anche molto pesante - grazie alla sua tecnologia basata sul cloud. Inoltre, la piattaforma è molto più sicura della media in quanto offre la possibilità di comunicare tramite chat segrete che rendono i messaggi illegibili attraverso la crittografia end-to-end. Oltre a tutto ciò, su Telegram è possibile creare gruppi fino a 200mila partecipanti e aprire canali propri dove comunicare in modo univoco con la propria community.

TikTok
TikTok è una delle piattaforme social più popolari del momento, oltre che la app più scaricata degli ultimi tempi. Di origine cinese, TikTok nasce dalla fusione con Musical.ly, un’altra piattaforma lanciata nel 2014 da Alex Zhu e Luyu Yang e successivamente acquistata da ByteDance per circa 750 milioni di dollari. Grazie a questa app, popolare soprattutto tra la GenZ, è possibile realizzare brevi video - dalla durata massima di 3 minuti - sui quali si possono aggiungere suoni, effetti e filtri. La sua forza è data dal suo algoritmo, capace di intendere i gusti di ogni utente e proporre contenuti in linea con essi, a prescindere dal numero di follower del creator.

Touchpoint
Con touchpoint si intendono i punti di contatto tra un brand e i propri consumatori. Possono essere fisici: come flaghsip store, temporary shop, ecc. Oppure digitali: sito web, canali social, ecc.

Twitch
Twitch è una piattaforma social di livestreaming pensata per i giocatori di videogiochi che, grazie ad essa, possono trasmettere in diretta video le loro partite e raccogliere così seguaci ma anche vere e proprie donazioni economiche. Twitch è di proprietà di Amazon che l'ha acquistata nell 2004, quando ancora si chiamava Justin.tv, dai creatori Justin Kan e Emmett Shear per 970 milioni di dollari.

URL (Uniform Resource Locator)
URL, o Uniform Resource Locator, si traduce letteralmente come "localizzatore unico della risorsa" e sta a indicare l'indirizzo unico che ogni sito web possiede. L'URL è unica, deve essere utilizzabile dai browser e inizia con https://

Usability
Con usability, o usabilità, si intende la possibilità da parte degli utenti di navigare su un determinato sito web in modo semplice e intuibile così che tutti possano percepirlo come amichevole. Si parla di buona usability di un sito web quando questo punta moltissimo sulla UX.

User Experience (UX)
Con l'espressione user experience o UX si intende quell'approccio olistico che ha come obiettivo la comprensione e il miglioramento dell'interazione tra un utente e una determinata azienda. A tal fine, la UX parte dall'analisi dei bisogni e dei comportamenti dell'utente per sviluppare e disegnare delle esperienze ad hoc per il target di riferimento. Si fa riferimento all'espressione user experience anche per indicare tutte le professioni e le attività finalizzate a ottimizzare questa interazione. La UX non deve essere confusa con la UI, che è solo una parte della prima.

User Friendly
In informatica, viene definito user friendly tutto ciò che è di facile utilizzo anche per chi non ha esperienza, né dimestichezza con i mezzi in questione.

User Generated Content (UGC)
Gli user generated content, o contenuti generati dagli utenti, sono contenuti di diverso tipo - immagini, video, testi, ecc. - condivisi autonomamente dagli utenti in modo spontaneo e genuino. Questi contenuti sono molto preziosi per un brand, soprattutto che commercializza un prodotto: più UGC ci sono, più fan il brand sta acquisendo.

User Interface (UI)
La user interface corrisponde all'insieme di elementi visivi, definiti interfaccia, grazie alla quale una macchina può interagire con un essere umano.

Vanity Metrics
Le vanity metrics, letteralmente indicatori di vanità, sono alcune delle matriche di analisi proposte dai social media, come per esempio i follower, i mi piace e le condivisioni. Se prima erano ritenute fondamentali per comprendare l'andamento di un profilo social, adesso si è capito che non sono abbastanza e, addirittura, in alcuni casi completamente fuorvianti. Per analizzare l'andamento di un profilo è necessaria un'alisi ben più complessa.

Viral Marketing
Il marketing virale è quella branca del marketing che punta alla promozione di un brand e/o prodotto sfruttando la naturale propensione delle persone a condividere tramite passaparola qualcosa che ha catturato la loro attenzione. Nei veri casi di viral marketing, il messaggio pubblicitario promosso ottiene notorietà solo ed esclusivamente grazie al buzz.

Virtual Reality (VR)
La virtual reality, o realtà virtuale, è una tecnologia in continua evoluzione che grazie all'utilizzo di interfacce non convenzionali, come caschi, guanti e occhiali, simula una situazione reale con il quale un essere umano può interagire. Alcuni esempi di settore dove la VR è utilizzata sono i videogiochi e l'addestramenti di piloti.

Vlog
Il vlog, o video blog, è una forma di blogging che utilizza il video come principale mezzo comunicativo.

Web Analytics
Con web analytics si intende quel sistema di tracciamento che ha come oggetto la misurazione, la raccolta e l'analisi dei dati sui comporamenti degli utenti di un determinato sito web al fine di ottimizzarlo. Lo strumento più famoso di web analytics è Google Analytics.

Web Crawler
I web crawler sono dei bot utilizzati dai siti web per scansionarli (crawling).

Web Design
Con web design si intende la progettazione di siti web sia dal punto di vista visivo che funzionale. Il web design deve tenere conto della User Experience.

Web Hosting
In informatica, viene definito web hosting, o semplicemente hosting, quel servizio che offre la possibilità ai creatori di siti web di pubblicarli su Internet. In altre parole, l'hosting fornisce spazio web dove poter archiviare - e quindi rendere disponibili in rete - più pagine di un sito web per renderlo disponibili agli utenti di Internet.

Webinar
L'espressione webinar deriva dalla crasi tra due parole inglesi: web e seminar (seminario). In altre parole, quindi, il webinar è un seminario rete, ovvero un appuntamento formativo remoto in cui più persone si collegano individualmente con i propri dispositivi grazie a Internet. Il webinar può essere proposto sotto forma di riunione, presentazione o corso vero e proprio. La sua peculiarità è che sfruttando le funzioni previste dalle piattaforme di videoconferenza, i partecipanti possono interagire con la persona che tiene il seminario.

Website
Un sito web, o website, è un insieme di pagine web caricate su un server collegate tra loro da una serie di link, raggiungibili tramite una url chiamata dominio.

Whatsapp
WhatsApp è un'applicazione di messaggistica instantanea che offre la possibilità di inviare - gratuitamente e via Internet - foto, immagini, video, gif, posizioni gps, documenti e messaggi vocali ad altri utenti identificati tramite il proprio numero di telefono. WhatsApp è disponibile sia per mobile che per desktop nella versione WhatsApp web. WhatsApp è stata creata nel 2009 da WhatsApp Inc., ma dal 2014 fa parte del gruppo Facebook (ora Meta).

Wireframe
Con l'espressione inglese wireframe si intende il primo prototipo di un progetto. Nel mondo del web viene spesso utilizzato per disegnare le prime bozze di interfaccia del progetto, che hanno l'obiettivo di mostrare quali saranno le funzioni principali, quali contenuti avranno la priorità ma, soprattutto, l'effetto finale della disposizione dei contenuti.

WordPress
WordPress è un software open source, e più precisamente un CMS, che consente di gestire i contenuti di un sito web in modo semplice ed efficace anche per chi non conosce nulla di programmazione. La prima versione di WordPress è stata pubblicata il 27 maggio 2003 dai fondatori Matt Mullenweg e Mike Little.

Yoast SEO
Yoast SEO è uno dei plugin più utilizzati sui siti web che utilizzano WordPress come CMS. Serve a ottimizzare i contenuti di un sito e le sue pagine in modo tale che ottengano un buon posizionamento sui risultati dei motori di ricerca.

YouTube
YouTube è una piattaforma social che permette la visione e la condivisione di contenuti video originali. La violazione del copyright, infatti, è severamente vietata. Utilizzare questa piattaforma è del tutto gratuito, ma è disponibile anche una versione premium con benefici aggiunti. A oggi YouTube è il sito Internet più visitato dopo Google, raggiungendo nel 2017 il traguardo di 1 miliardo e mezzo di visitatori al mese. YouTube è stato fondato il 14 febbraio del 2005 da Chad Hurley, Jawed Karim e Steve Chen. Nel 2006, è stato acquistato da Google per 1.65 miliardi di dollari.