Come aprire la Partita Iva e quanto costa farlo nel 2021

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Reading Time: 4 minutes

Se siete atterrate su questo articolo, probabilmente significa che siete (quasi) pronte per dar vita al vostro sogno professionale o, perlomeno, a fare il primo passo verso quella che sarà la vostra personale concezione di successo. Aprire una Partita Iva, infatti, significa porre la prima pietra per un progetto più grande e soprattutto a lungo termine.  

Nel caso in cui vi servisse un recap su che cos’è la P. Iva, vi reindirizziamo al nostro primo articolo realizzato in partnership con Fiscozen, in cui vi spieghiamo che cos’è la Partita Iva e perché è importante aprirla

Grazie a questa mini-guida, vi sveleremo i diversi step necessari per aprire la Partita Iva, le eventuali difficoltà iniziali, i tempi e i costi necessari e le agevolazioni disponibili nel 2021.

Dove si apre la Partita Iva? 

Sappiamo tutte che l’Italia non è proprio il primo paese al mondo per avere una burocrazia snella, anzi. E fino a qualche anno fa, anche per la Partita Iva, non c’era un modo semplice, rapido ed economico per aprirla. Le opzioni erano due: recarsi da uno studio di professionisti (con un budget non propriamente modesto) o presentarsi in autonomia all’Agenzia delle Entrate (con il rischio di sbagliare la compilazione dei documenti necessari). 

Per fortuna, oggi siamo nel 2021 ed è stato dato il via libera ai cosiddetti “commercialisti telematici”, ovvero quei consulenti fiscali che offrono i propri servizi online. Grazie a questa svolta, ora c’è una soluzione per tutte coloro che non hanno abbastanza sbatti per mettersi in fila ore all’Agenzia dell’Entrata e per chi non vuole (o non può) spendere cifre folli con i noti studi commercialisti. 

Un esempio di consulenti fiscali online è proprio Fiscozen, una realtà innovativa, che permette alle giovani freelancer di aprire una Partita Iva velocemente, senza sostenere grosse spese e, soprattutto, di gestire online le incombenze burocratiche in modo semplice e intuitivo. 

 

Quanto tempo ci vuole per aprire la Partita Iva? 

Non vedete l’ora di iniziare a fatturare regolarmente con la vostra nuova attività? Abbiamo buone notizie :)) 

Da quando esistono servizi di consulenza fiscale online, non solo è tutto più semplice ma anche veloce! Adesso per aprire una Partita Iva come libera professionista servono solo 24 ore. Mentre l’attesa si allunga leggermente se si vuole aprire la P. Iva per attività come artigiani e commercianti. 

Oggi, se volete aprire una Partita Iva come ditta individuale – ovvero la formula suggerita per “una persona fisica [che] svolge un’attività produttiva finalizzata alla produzione e/o allo scambio di beni e servizi in forma professionale, ossia organizzando e coordinando da sé i fattori produttivi, quali il capitale e lavoro necessari, ed assumendo completamente il rischio dell’attività” – il procedimento da seguire richiede l’invio telematico Comunicazione Unica – tramite la pratica online chiamata ComUnica – per effettuare, insieme ai normali passaggi fiscali e contributivi (Agenzia delle Entrate, apertura posizione Inps), anche l’iscrizione al Registro Imprese e/o alla CCIAA.

Infine, le attività con requisiti tecnici o di altro tipo prevedono la presentazione della SCIA al Comune.

 

Quanto costa aprire la Partita Iva? 

Il costo dell’apertura di una Partita Iva varia in base alle modalità differenti che ci sono per aprirla, quindi se si sceglie di essere inquadrati come liberi professionisti o come ditte individuali o, ancora, se si sceglie di procedere tramite studi fisici o telematici. 

La soluzione più semplice, efficace ed economica che abbiamo testato e approvato è sicuramente Fiscozen, che offre un servizio completo a soli 200 euro + Iva (senza costi extra per i diritti camerali, le imposte di bollo, ecc.). Un prezzo abbordabile e conveniente per chi sta muovendo i primi passi verso la realizzazione del suo sogno professionale

 

Ci sono delle agevolazioni per chi apre una Partita Iva nel 2021? 

Sebbene il carico fiscale in Italia sia uno tra i più elevati del mondo, sarete felici di sapere che esistono delle agevolazioni per chi ha appena iniziato la sua attività.

Tra quelle dedicate a chi vuole aprire una Partita Iva, la più interessante è sicuramente l’aliquota start-up, che comunque si aggiunge ai già numerosi vantaggi di cui godono tutti coloro che sono assoggettati al regime forfettario.

Cosa offre di così interessante l’aliquota start-up? Uno sconto sulle tasse, dal 15% fino al 5% del reddito imponibile, per 5 anni.

Quindi, se oggi decidete di aprire una Partita Iva e avete la fortuna di possedere sia i requisiti per il regime forfettario, che i requisiti per l’aliquota start-up, paghereste il 5% di tasse sul vostro reddito imponibile (= il reddito su cui pagate le tasse, di solito è il risultato di: reddito complessivo – oneri deducibili) fino al 2026. Non male, no?

Per quanto riguarda la previdenza, invece, alcuni istituiti (o Casse) offrono aliquote parziali a chi ha appena iniziato a lavorare, ai giovani sotto una certa età e ai lavoratori che non producono più di un certo reddito annuale.

 

Come scegliere il partner giusto? 

Se, come noi, desiderate un partner veloce ed efficace che ti permetta di avere sempre una panoramica completa del tuo andamento fiscale, il nostro suggerimento è di affidarvi a Fiscozen

Per chi non lo conoscesse, Fiscozen è un servizio che unisce assistenza fiscale completa con un consulente dedicato a una comoda piattaforma online, con la quale potrete generare fatture elettroniche illimitate, monitorare entrate e uscite, controllare le date dei prossimi versamenti e, SOPRATTUTTO, calcolare in anticipo tasse e contributi da versare grazie al comodo riepilogo presente già nella schermata principale della piattaforma.

Niente file d’attesa, niente documenti cartacei e un consulente sempre pronto a rispondere ai tuoi dubbi in chat (con la possibilità comunque di prenotare consulenze telefoniche più specifiche). 

Il costo di abbonamento al servizio – 299 euro + Iva all’anno per i forfettari  – ma, se aderirete al servizio tramite questo link, per il primo anno avrete diritto a uno sconto di 50€. 

Avete altre domande sulla Partita IVA?

  • scriveteci su Instagram i vostri dubbi, li chiariremo nel prossimo articolo;
  • partecipate alla prossima live il 26 maggio alle ore 19 sul nostro profilo Instagram con la consulente Fiscozen

prenotate una consulenza gratuita con Fiscozen.