Cinque newsletter che leggerete volentieri (sul serio)

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Reading Time: 3 minutes

 

Certi amori non finiscono: fanno dei giri immensi e poi ritornano. 

Mai parole furono più azzeccate se si parla delle newsletter, inserite dagli esperti del settore tra i principali trend del content marketing da tenere sott’occhio per il 2021.

Ancora tu newsletter? Ma non dovevamo vederci più? Non avevo selezionato l’opzione “Unsubscribe” per tutte quelle mail di spam sul mio indirizzo di posta elettronica? Ebbene sì! La risposta è  ancora e ancora newsletter! Questo peculiare mezzo di comunicazione non solo non è stato mai abbandonato dalle imprese commerciali, ma di recente ha cominciato a suscitare maggiore interesse tra i professionisti del settore marketing & comunicazione per diversi motivi, uno su tutti, il tempo maggiormente speso online a causa della pandemia. 

In più le newsletter oggi si sono parecchio evolute: è diventata personale, vuole ispirare, a volte  è in grado di cambiare una giornata in meglio o di offrire un’alternativa, un’idea che mancava, un’informazione che può essere d’aiuto nelle necessità quotidiane. 

Dimenticate allora le vecchie newsletter con un layout antiquato, tanto – troppo – testo e call to action tutte uguali. Le newsletter di oggi sono innovative, personali, dense di contenuti utili e ben organizzati in una struttura grafica che salta subito all’occhio non solo per qualità di immagini ma anche per unicità. 

Il punto di forza della newsletter sta quindi nel formato adottato: se, da una parte, il professionista della comunicazione non crea più newsletter col solo scopo di vendere un prodotto o un brand ma anche per comunicare un’idea, un valore, per instaurare un rapporto con l’utente, dall’altra proprio quell’utente, se attratto dallo scopo, dal layout e dal contenuto che la newsletter propone sarà ben propenso a iscriversi e leggere. 

La newsletter è oggi veicolo di contenuti realmente utili e soprattutto è in grado di attrarre gli utenti perché si presenta con un valore ben preciso: questa mail è solo per te, ti aspetta nella tua casella di posta quando e se avrai bisogno di leggerla.

Ecco dunque cinque newsletter che avrete veramente voglia di leggere (oltre a quella di GRLS, si intende!):

  1. The Newsette

The Newsette è una daily newsletter fondata da Daniella Pierson e incentrata su notizie, raccomandazioni, interviste e testimonianze raccontate col fine di ispirare e informare ogni giorno, le donne. 

Plus: è interamente scritta in inglese – un ottimo modo per ripassare gratuitamente e migliorare le vostre capacità di reading e writing -. 

  1. Lavori per chi scrive 

Cristiana Bedei è una giornalista, traduttrice e consulente di comunicazione freelance. “Lavori per chi scrive” è la sua newsletter in cui raccoglie “opportunità *pagate* per chi scrive di mestiere o vorrebbe farlo”. 

Se scrivere è la vostra passione e volete trasformarla in un lavoro questa è la newsletter che fa per voi. 

  1. Chissenefrega  

Erica Cariello è una Creative Strategist indipendente. Chissenefrega è la sua newsletter di cui “potrebbe potenzialmente non fregarti niente” e di cui invece ti fregherà molto. 

Ti arriveranno mail dense di spunti creativi, di storie creative e di considerazioni sulla creatività, insomma – che al giorno d’oggi non guasta mai -. 

  1. La moda, il sabato mattina

Federica Salto è una giornalista e Content Editor che scrive di moda e attualità su 

Io Donna e Rivista Studio. “La moda, il sabato mattina” è la sua newsletter “che prova a fare ordine tra i contenuti più interessanti della settimana” con riferimento a tematiche fashion ma non solo. Sia che siate esperti del settore o semplici fashion addicted questa newsletter fa per voi, per essere sempre aggiornati sulle ultime novità in ambito moda. 

  1. Senza Rossetto 

Senza rossetto è un progetto di Giulia Cuter e Giulia Perona che “racconta le donne (quelle di ieri, quelle di oggi e quelle di domani) oltre ogni convenzione e stereotipo che la società attribuisce all’universo femminile”. La newsletter arriva ogni due settimane, sempre di venerdì, e contiene approfondimenti, interviste e molto altro.