Abbiamo intervistato Chiara Marconi e Federica Tiranti, Founders di Chitè

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Reading Time: 3 minutes

 

L’idea di Chité nasce da una consapevolezza semplice, e comune alla maggior parte di noi: l’80% delle donne indossa un reggiseno di taglia sbagliata. Analizzando il mercato emerse che nessun marchio aveva ancora approcciato il concetto del “su misura” in maniera digitale e scalabile.

Questo ha spinto Chiara Marconi e Federica Tiranti a voler creare una piattaforma che offrisse un’esperienza di acquisto diversa: Chitè nasce proprio così, ed è proprio per questa carica innovativa che le due Founder sono le nostre due nuove #FutureLeaders.

Ciao! Come vi chiamate, di dove siete e quanti anni avete?

Ciao! Siamo Federica, Co-Founder e Creative Director, originaria di Torino, 31 anni, e Chiara, CEO e Co-Founder, metà Trentina, metà Genovese, 28 anni.

Chiara Marconi e Federica Tiranti - Founders di Chitè

Come è nata l’idea di Chitè e cosa vuol dire?

Chitè nasce tra Parigi e Rio de Janeiro, ci siamo accorte conversando che l’80% delle donne indossa un reggiseno di taglia sbagliata. Da questo sono partite una serie di riflessioni. Il nome, invece, è la fusione dei nostri soprannomi: Chicca e Chiachi.

Chitè è sinonimo di donna, significa ripartire ad indossare lingerie per te stessa e non per gli altri.

Fare Business in Italia è più dura che altrove? Perché?

Essere start upper in Italia è sicuramente più difficile di altri paesi, soprattutto se sei donna considerando la percentuale bassissima di Founder femminili che ci sono.
È più dura per la mancanza di capitali e secondo noi anche per la filosofia; tante aziende puntano a crescere e galleggiare mentre per noi una filosofia più corretta è quella del “Go Big, or Go Home“: spingi tutto quello che hai, e alla peggio se fallisci imparerai. 

 

Quanto ne sapevate di intimo, quando avete lanciato Chitè?

Quando è nato Chitè non ne sapevamo molto nè di moda nè di lingerie. Perché arriviamo da due percorsi totalmente diversi, io (Federica) sono laureata in Farmacia e Chiara ha fatto studi diplomatici alla Normale di Pisa.
Abbiamo imparato tutto sulla nostra pelle e sul campo.

E probabilmente, se avessimo saputo che sarebbe stato così difficile ci avremmo pensato un po’ di più ma con il senno di poi, l’ingenuità ci è servita, e alla fine si può davvero imparare tutto.

Che cos’è la femminilità secondo Chitè?

Discutiamo molto su che cos’è la femminilità per noi, e con la nostra ultima collezione Blooming ci siamo ritrovate a parlarne spesso in ufficio.

Blooming è lo sbocciare della femminilità e per noi significa accettarsi: la donna si sente fiorita quando si accetta e si ama.

Qual è il  consiglio che dareste a chi vorrebbe dare inizio ad una start up?

Serve una piccola dose di incoscienza e tanto coraggio. Ma non mollate, siate resilienti perché se non mollate, sarete ripagati e premiati. Una delle frasi d’incoraggiamento che ci diciamo sin dall’inizio è: “Testa, Cuore e Anima.

Scoprire la nuova collezione Blooming

La filosofia di Chitè & il Made in Italy

e seguite la loro storia su Instagram!