4 modi per superare il lunedì in modo produttivo

condividi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Reading Time: 3 minutes

Quante volte vi è capitato di arrivare la domenica sera carichə di ansia e senza aver riposato più di tanto a causa della tensione provocata dall’idea del lunedì mattina e dell’infinita lista di cose da fare? 

A noi tante. Forse troppe. 

Ma grazie ai social media abbiamo capito che non siamo solə, su TikTok esiste anche il trend #sundayscaries se volete farvi due risate.

Ma a parte l’ironia – che serve sempre – dobbiamo dirci le cose come stanno: sentirsi stressate e ansiose durante il proprio tempo libero fa schifo. Ma soprattutto, è arrivato il momento di invertire la rotta e trasformare il lunedì da un giorno inutile e pieno di stress a un giorno produttivo, senza troppo stress, come gli altri.

Per questo abbiamo provato a scrivere un articolo che possa offrirvi una piccola soluzione, o perlomeno un po’ di sollievo al vostro prossimo lunedì.

1. Tenete il controllo con un debrief settimanale

Il venerdì pomeriggio, siamo abituatə a chiudere il pc appena possibile per scappare a bere il nostro aperitivo. E appena scatta l’ora X l’ultima cosa a cui vogliamo pensare di certo è il lunedì. Ma provate invece a prendervi 10 minuti prima della fine della settimana per pensare a ciò che è andato bene e ciò che è andato male, soprattutto in termini di gestione del tempo e del lavoro. Questo semplice esercizio vi aiuterà a comprendere le vostre priorità e a migliorare l’utilizzo del vostro tempo e delle vostre energie.

2. Ricordatevi di riposare

Quando si è all’inizio della propria carriera imprenditoriale, e quindi si muovono i primi passi verso la sostenibilità finanziaria, è sempre difficile avere una vita equilibrata: la prima cosa a cui si rinuncia è il riposo, nella falsa speranza che più tempo si è produttivi prima si otterranno i risultati desiderati. La realtà è che sì per avere “successo” serve costanza e dedizione, ma è altrettanto importante essere in salute e quindi prendersi cura dei propri bisogni fondamentali. Oltretutto, la giusta dose di tempo libero e distrazioni favorisce l’aumento della creatività e aumenta la concentrazione quando si torna al lavoro. Se proprio non riuscite a staccare (anche se ve lo meritate e non dovete sentirvi in colpa): vedetelo come un investimento stesso sul vostro business. Camminate, passate tempo con i vostri cari o dedicatevi ai vostri hobby.

3. Definite da solə la vostra giornata tipo

Anche se vi è stato detto – o avete visto in qualche film – che quando si lavora in autonomia bisogna essere disponibili 24h su 24h e se non stai sempre alla scrivania sei unə fallitə, [SPOILER] non è vero. Chi ha la fortuna/sfortuna di lavorare in proprio e quindi di definire la propria agenda da solə, ha anche la possibilità di scegliere cosa fare della propria giornata. È importante per il vostro benessere psicofisico che viviate la vita che desiderate, quindi chiedetevi: come vorreste sentirvi di lunedì? Quali attività vi fanno sentire in quel modo? Et voilà, ecco il piano roseo per una giornata che si prospettava terribile.

4. Dite di NO.

Veniamo, infine, all’ultimo aspetto che potrebbe disturbare il vostro lunedì: le altre persone, intese come clienti, partner, collaboratorə, amicə, parenti e chi più ne ha più ne metta. Premesso che sebbene capiamo l’ansia sociale non è mai bene diventare eremitə, è comunque concesso dire di no a proposte varie ed eventuali che vi arrivano da persone varie ed eventuali. Inoltre, grazie al debrief settimanale, con il tempo riuscirete anche a capire quali sono le attività che non volete più portare avanti e per cui presto sarà necessario trovare qualcunə che vi supporti.

Vuoi confrontarti con altre professioniste su come gestiscono le loro giornate? 

Iscriviti al #GRLSClub, il nostro safe space per imprenditrici e donne in carriera.

Potrebbe interessarti anche: